page loader

News

Prime per parquet: Bona Classic UX

17/02/2023
Categorie: News
Prime per parquet: Bona Classic UX

La posa e la protezione dei pavimenti in legno cominciano con la scelta del prime per parquet più adatto. Una volta carteggiato correttamente il pavimento, il parquettista inizia la fase di preparazione del pavimento per la finitura finale. Per il professionista scegliere il prime per parquet che meglio si sposa con le esigenze del proprio cliente significa garantire un risultato finale ottimale e ottenere un pavimento in legno protetto a lungo.

Per questo motivo Bona ha creato una gamma di prime per parquet pensata per soddisfare tutte le necessità del parquettista e dei propri clienti. Facilità di applicazione, compatibilità con diverse tipologie di legno sono solo alcune delle caratteristiche a cui un fondo deve rispondere per garantire una stesura perfetta della finitura scelta.

Vediamo insieme in cosa si distinguono i prime per parquet Bona e scopriamo insieme il nuovo fondo presente in gamma Bona Classic UX.

Cos’è un prime per parquet?

A differenza delle finiture, un prime è ottimizzato per migliorare la stesura della vernice scelta e per garantire una colorazione uniforme del pavimento in legno. Può essere considerato come un vero e proprio alleato per il parquettista: i prime Bona infatti sono caratterizzati anche da tempi di asciugatura molto più rapidi rispetto ai fondi tradizionali.

Un’altra importante peculiarità dei fondi Bona è la capacità di protezione della superficie: grazie all’utilizzo del fondo verrà preservata a lungo la bellezza del legno e le sue caratteristiche. Oltre a ciò va ricordato che i prime Bona sono formulati specificatamente per seguire il movimento del legno che si verifica a causa delle variazioni di umidità dell'aria, grazie a ciò il rischio di sidebonding è notevolmente ridotto.

Capiamo ora come scegliere il fondo più adatto in base all’effetto che vogliamo ottenere sul nostro parquet.

Come scegliere il primer per parquet più adatto

Va ribadito che i prime hanno un effetto sulla colorazione del legno, nella gamma Bona sono presenti diverse tipologie di fondo che il cliente potrà scegliere sulla base dell’effetto e della colorazione finale che vorrà ottenere sul suo pavimento in legno. Ad esempio, in caso volessimo ottenere un parquet in stile nordico, andremo a scegliere di utilizzare il fondo Bona Traffic HD Raw insieme alla finitura Bona White.

Bona si impegna ogni giorno per rispondere alle necessità del mercato, per questo ha aggiunto in gamma un nuovo prime, Bona Classic UX, pensato per migliorare l’esperienza di utilizzo dei parquettisti. Scopriamo insieme le sue caratteristiche.

Bona primer classic ux

Caratteristiche e peculiarità di Bona Classic UX

Bona Classic UX è un fondo ad altissime prestazioni che può essere utilizzato prima dell’applicazione di qualsiasi finitura Bona. Rispetto ai fondi tradizionali è caratterizzato da un tempo di asciugatura molto rapido (una o due ore al massimo a seconda dell’ambiente in cui è stato posato) e può essere utilizzato in combinazione con il riscaldamento a pavimento. È facile da carteggiare e ha una grande capacità di riempimento che garantisce una protezione del legno duratura.

Bona Classic UX è il fondo ideale se si vuole ottenere una colorazione chiara e può essere utilizzato in combinazione con Bona Domo, per il traffico domestico, Bona Mega e Bona mega ONE, per traffico intenso e Bona Traffic HD per pavimenti in legno caratterizzati da traffico molto intenso.

LEGGI ANCHE: Le finiture del parquet